MONGEY - the best social, the orange monkey
IT | EN
×
 
#MONGEYPRESSKIT
STAMPA
Ovvero quello che vorreste sapere, ma non osate chiedere!
MONGEY - ufficio stampa

MONGEY E LE ALTRE APP

Benvenuto,
a te che a vario titolo lavori nel mondo della comunicazione o a te che sei semplicemente curioso di approfondire chi sono… vorrei condividere con te un pensiero breve ma che mi rappresenta:

Inutile negarlo, la tecnologia ci sta cambiando.
Ed io ne sono la prova.


Fa sempre più parte delle nostre vite a tal punto da sovrapporsi e camminare a braccetto con il mondo reale, determinando dei veri e propri cambiamenti nel nostro modo di pensare e sentire, di costruirci un’identità e di relazionarci con gli altri. Ha permesso importantissimi traguardi, ma come ogni strumento, rischia di essere utilizzato nel modo sbagliato.

Ma la tecnologia, di per sé, non è né buona né cattiva, dipende dall'uso che se ne fa, non trovi?

Questo è il mio pensiero e quello di chi mi ha “pensato”.
Nasco quindi per esplorare le possibilità di utilizzo e di sviluppo che le nuove tecnologie possono portare all’interno delle relazioni umane, ma con un occhio vigile all’etica.
Promuovo il progresso tecnologico unito ad un uso rispettoso e civile della comunicazione sul web.

Se sei scettico al riguardo, lo capisco. Del resto, prima di me, ci sono stati diversi tentativi di app o social che hanno cercato di mettere in relazione le persone, alcuni con maggior successo, altri meno. Tra questi ultimi, quelli che, proprio come me, puntavano sul raccontare esperienze, pubblicare opinioni, recensire o dare giudizi, non solo sono falliti (quasi tutti), ma sono stati fortemente attaccati e criticati (proprio tutti).

Pur nelle dovute differenze, tutti questi esperimenti "tecno-relaziogici" (cioè quando le relazioni umane avvengono attraverso l’uso della tecnologia, no non è un termine che troverete nel Vocabolario degli Accademici della Crusca) hanno sempre commesso lo stesso minimo comune denominatore errore: non aver rispettato quelle stesse regole di civiltà e di educazione che vigono nella vita off-line.

Io, invece, forte degli errori altrui (beh le scimmie sono furbe, si sa!) sono stata strutturata e creata in modo da rispondere alle critiche che sono state poste a chi è venuto prima di me.
UFFICIO STAMPA: ufficiostampa@mongeyapp.com
Le principali differenze tra me e le altre app che parlavano di persone:
ALTRE APP
MONGEY
MONGEY ufficio stampa - NO Le altre: non richiedevano un'iscrizione con Nome e Cognome.
MONGEY ufficio stampa - SI Mongey: per iscriversi alla community occorre metterci la faccia!

MONGEY ufficio stampa - NO Le altre: consentivano l'anonimato "selvaggio".
MONGEY ufficio stampa - SI Mongey: consente l’anonimato “controllato” (solo in casi specifici e limitati nel tempo).


MONGEY ufficio stampa - NO Le altre: nessuna aveva un progetto "contro la violenza online".
MONGEY ufficio stampa - SI Mongey: promuove il suo "Decalogo Orange" e il Progetto per le Scuole.


MONGEY ufficio stampa - NO Le altre: facevano recensire le persone come fossero "ristoranti o alberghi".
MONGEY ufficio stampa - SI Mongey: promuove la condivisione di esperienze (quindi non giudizi, ma singole esperienze vissute in prima persona, che in nessun modo definiscono l’individuo in quanto tale, ma raccontano una storia circoscritta nel tempo e nello spazio).


MONGEY ufficio stampa - NO Le altre: non consentivano un pieno controllo del proprio account.
MONGEY ufficio stampa - SI Mongey: avvisa il destinatario che sta ricevendo una storia.


MONGEY ufficio stampa - NO Le altre: non avevano dei moderatori.
MONGEY ufficio stampa - SI Mongey: ha previsto la figura dei moderatori all’interno del social.


SCARICA L'APP E INIZIA A CONDIVIDERE LE TUE ESPERIENZE!


MONGEY - dimmi di più, voglio sapere chi è Mongey MONGEY - ok, voglio provare